Chopin e il suono di Pleyel

Arte e musica nella Parigi romantica

I cataloghi della collezione

Chopin e il suono di Pleyel
Appendice 3 al catalogo Alla ricerca dei suoni perduti

Arte e musica nella Parigi romantica

Autori: Florence Gétreau, Marie-Paule Rambeau, Jean-Jacques Eigeldinger, Christopher Clarke, Alban Framboisier, John Henry van der Meer, Grant O’Brien, Giovanni Paolo Di Stefano

Chopin e il suono di Pleyel è stato èubblicato in occasione del bicentenario della nascita del compositore. L’opera è a cura di Florence Gétreau che nel 2010 era direttore dell’Institut de Recherche sur le Patrimoine Musical en France. È la terza appendice al catalogo Alla ricerca dei suoni perduti . Contiene due saggi sulla vita di Chopin, scritti da Jean-Jacques Eigeldinger e Marie-Paule Rambeau, oltre al diario di Brzowski che viene pubblicato per la prima volta in italiano, inglese e francese, in quanto era noto solo in polacco. Brzowski era un musicista amico di Chopin che era venuto a Parigi per incontrarlo e aveva affidato a un diario la descrizione dei loro incontri. Dal libro emerge un ritratto nuovo di Chopin, artista incomparabile e figura dominante del mondo parigino. Oltre a un saggio di Christopher Clarke sui pianoforti Pleyel, nel volume ci sono le schede di 4 strumenti costruiti da Pleyel. Le schede sono redatte da John Henry van der Meer, Grant O’Brien e Giovanni Paolo Di Stefano. La pubblicazione è accompagnata da un CD con registrati brani solistici e di musica da camera che documentano la trasformazione del suono di Pleyel, lo strumento prediletto da Chopin.

Prenotazione e acquisto

Chopin e il suono di Pleyel è stato pubblicato da Villa Medici Giulini S.r.l. nel 2010.
Chi volesse acquistare una copia può farlo compilando il modulo di richiesta.

Il libro è in tre lingue: italiano, francese e inglese.

Dimensioni (mm) 240 x 300, 380 pagine a colori, allegato 1 CD audio, prezzo €90
ISBN: 978-88-95325-05-7

Acquista