Luoghi d’arte e giardini nei dintorni

Per chi volesse soggiornare a Villa Medici Giulini una proposta di grande interesse culturale e paesaggistico è quella di recarsi a visitare le città d’arte e i giardini celebri della Lombardia nelle vicinanze della dimora.

Villa Medici Giulini è situata sulle colline della Brianza, tra Como e Milano, ed è molto vicina a Bergamo, Varese, Pavia e Cremona, alcune tra le città della Lombardia di maggiore interesse per il turismo culturale e per il mondo dei giardini.

Milano, arte e shopping

Visite culturali a Milano
Il Salone Dorato del Museo Poldi Pezzoli, Milano

Da Villa Medici si può raggiungere facilmente il centro di Milano, dove è possibile trascorrere una giornata particolare che inizia con la visita dei più importanti musei del centro storico, che è anche con Via Montenapoleone uno dei più famosi punti di shopping italiani. I luoghi d’arte più significativi sono il Museo Poldi Pezzoli, con le collezioni di quadri, di porcellane e di gioielli. Accanto al Museo Poldi Pezzoli si visitano il Museo Bagatti Valsecchi e si raggiunge poi la Pinacoteca di Brera. Il cuore della giornata è rappresentato dalla visita del Museo Teatrale alla Scala e del Teatro alla Scala. Si prosegue con la Chiesa delle Grazie dove si visita il Cenacolo di Leonardo da Vinci.

Museo Poldi Pezzoli www.museopoldipezzoli.it
Museo Bagatti Valsecchi www.museobagattivalsecchi.org
Pinacoteca di Brera www.accademiadibrera.milano.it
Museo Teatrale alla Scala www.museoscala.org
Cenacolo www.cenacolo.it

Monza, la Villa Reale e il Duomo

La fontana davanti alla Villa Reale di Monza
La Villa Reale, Monza

Villa Medici Giulini, Briosco, è in provincia di Monza, dalla quale dista circa mezz’ora. La prima sosta può essere ad Agliate dove sorge la Basilica dei Santissimi Pietro e Paolo con annesso il Battistero costruito nel decimo secolo. Si tratta di uno dei monumenti più antichi della Lombardia. A Monza si visita il Duomo con la Cappella della Regina Teodolinda, affrescata dagli Zavattari, capolavoro di arte lombarda. Nella cappellla è custodita la Corona Ferrea. Si prosegue poi per la Villa Reale, capolavoro di Giuseppe Piermarini. Il parco intorno alla villa si estende per molti ettari con importantic costruzioni architettoniche he si aprono nei viali del parco.

Basilica di Agliate www.basilicadiagliate.com
Cappella della Regina Teodolinda www.museoduomomonza.it
Villa Reale www.villarealedimonza.it

Bellagio e il Lago di Como

Bellagio ed il lago di Como
La Villa del Balbianello, Lago di Como

Bellagio è una cittadina pittoresca, una piccola Portofino che si affaccia sul lago, non lontana da Villa Medici Giulini. Si visitano i giardini di Villa Melzi d’Eril, capolavoro del periodo Impero. In battello da Bellagio si raggiunge Varenna sulla sponda opposta del lago e si visita Villa Carlotta, Tremezzo, uno dei giardini più famosi della Lombardia. Si prosegue poi sulla strada che costeggia il lago e si raggiunge l’isola di Balbianello, di proprietà del F.A.I. I giardini sono disegnati con grande eleganza e sono ricchi di angoli suggestivi. A Como si visita la Cattedrale con la piazza circostante.

Villa Melzi d’Eril www.giardinidivillamelzi.it
Villa Carlotta www.villacarlotta.it
Villa del Balbianello www.fondoambiente.it
Cattedrale di Como www.cattedraledicomo.it

Stresa e il Lago Maggiore

Isola Bella, Lago Maggiore
L’Isola Bella, Lago Maggiore

Si raggiunge Stresa, costeggiando il Lago Maggiore, e si arriva con il battello all’Isola Bella, celebre in tutto il mondo per la meraviglia dei giardini all’italiana e per la ricchezza delle collezioni d’arte contenute all’interno del palazzo. Accanto all’Isola Bella si possono vedere l’Isola Madre e l’Isola dei Pescatori. Di ritorno a Stesa si visita Villa Pallavicino, con il grande parco e gli animali che vivono liberi negli ampi spazi del giardino.

Isola Bella www.isoleborromeo.it

Bergamo, la città alta e i palazzi privati

Visite culturali a Bergamo
Piazza Vecchia, Bergamo

Arrivando a Bergamo, che dista circa 40 minuti da Villa Medici Giulini, si sale direttamente alla Città Alta. Si visita la Piazza Vecchia con la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Battistero e la Cappella Colleoni. Si prosegue poi con la visita della casa natale di Donizetti. Una particolarità di Bergamo sono i palazzi privati che rappresentano da soli un itinerario di eccezione. Palazzo Terzi ha un  prezioso Salottino degli specchi, Palazzo Moroni conserva intatte le opere d’arte collezionate dalla famiglia, Palazzo Agliardi si affaccia su un raro giardino pensile. Un’altra gemma di Bergamo è l’Accademia Carrara, uno delle pinacoteche più importanti della Lombardia.

Basilica di Santa Maria Maggiore www.fondazionemia.it
Cappella Colleoni www.visitbergamo.net
Palazzo Terzi www.palazzoterzi.it
Palazzo Moroni www.fondazionepalazzomoroni.it
Palazzo Agliardi www.contiagliardi.it
Accademia Carrara www.lacarrara.it

Varese, i giardini all’italiana

Villa Cicogna Mozzoni a Bisucchio, Varese
Villa Cicogna Mozzoni, Bisuschio

Villa Cicogna Mozzoni a Bisuschio risale al 1463 e fu poi completata nel 1550. Furono chiamati i fratelli Campi ad affrescare le sale. Una delle caratteristiche della villa è il giardino all’italiana perfettamente conservato. Si prosegue poi per Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno, di proprietà del F.A.I. Fu costruita nel Cinquecento come residenza di campagna, divenne poi dimora di rappresentanza e fu arricchita di affreschi di gusto Rococò. Il giardino all’italiana alterna il gioco delle terrazze con la splendida scalinata e gli ampi spazi di verde.

Villa Cicogna Mozzoni www.villacicognamozzoni.it
Villa Della Porta Bozzolo www.fondoambiente.it

Pavia e la Certosa

Certosa di Pavia
Certosa, Pavia

La prima pietra della Certosa di Pavia fu posta il 27 agosto 1396. Venne costruita da Gian Galeazzo Visconti, Duca di Milano per adempiere il voto della consorte Caterina e come mausoleo per i sepolcri dei Visconti. Il complesso monumentale comprende un monastero cistercense e un santuario. I lavori durarono 50 anni i la Certosa fu completata solo alla fine del XV secolo. Fu abitata all’origine da una comunità certosina dalla quale prese il nome.

Certosa di Pavia www.certosadipavia.gov.it